Ī￵ڰ
Morricone Fans
°ҳ
English
ָ
Ӱ
VIP
VIP ¼
Ӱ
Ʒо
Ļ
ִʦ
ֻվ
ɰҳ
Old-Eng
վּ
ֲ
ר
ҳ
Ҫͨ
Դ
Դ
Ī
RSS
΢ƽ̨
̳
ɰ沩
EM
EM
ר
120
վͼ
̽
ȫԴ
ֻ
ֹ
ֻ
վ
-----------------------
---------------------------
ҳ-->VIP-->ns-film-000-->ns-film-1980
1980Ī￵ֵӰ
1980 basic view of films composed by Ennio Morricone
1980-1989 Ӱ alias list of films >>>>>>
ʱδȫ.ҪʹGoogleϷ߻.лл
Ī￵ԭԴ⣨ܼ 5596 tracksѾţȫأӭʹ >>>>>>
Morricone soundtracks resource library (Total 5596 tracks) has been opened, Free download >>>>>>
Ī￵ڰֲ
"Ennio Morricone Fans Handbook" 2013 English edition
No.
Ӱ (/Ӣ/) Name and Director (IT/CN)
ע Note
NA-8001 (8212) Il bandito dagli occhi azzurri / The Blue-Eyed Bandit (Alfredo Giannetti) (ֱ ۾ǿ)
Il bandito dagli occhi azzurri/The Blue-Eyed Bandit (Alfredo Giannetti) (ֱ ۾ǿ)
OST Music page
Stars Franco Nero
Dalila Di Lazzaro
Carlos de Carvalho
Country Italy
Runtime
Date 7 August 1980 (Italy)

Excellent delitto thriller starring Franco Nero as a middle-aged, brown-eyed cripple who works as an accountant for a bank. Little do his employers realize it's a disguise that he has perfected so that he can rob them blind and in the process flashing his natural blue eyes to throw them off the track. Unfortunately for him his plan isn't quite perfect and suddenly several people start to catch on. Very well executed plot twists with Nero turning in a top-notch performance. (Here)

(Italian) Ossessionato dalla madre rigida e meschina, impiegato conduce una doppia vita, organizza una rapina e fugge ai Caraibi. Tra il film d'avventure e il gangster, parte bene, in cadenze sornione, all'inglese, poi s'ingarbuglia progressivamente.(Here)

Di giorno un archivista mite come gli ha insegnato la mamma, povero e sciancato, ma di notte, senza la parrucca e le lenti a contatto color marrone, Renzo Dominici si rivela un tipo di ben altra stoffa: atletico e geniale, prepara un colpo da due miliardi ai danni della ditta genovese presso cui lavora. E la fortuna lo assiste: la rapina riesce e Renzo parte indisturbato per i mari del Sud. Con qualche semplicismo in meno nelle soluzioni narrative e una maggiore attenzione alla figura del protagonista, il film sarebbe riuscito meglio. Globalmente non male, scritto e diretto da Alfredo Giannetti, sceneggiatore del Ferroviere e di Un giorno da leoni..(Here)

վ: ׿ԽľԱ »ھаһкɫ۾,һеλ.Ϳʱɱ˶ڴ˺ָɫ۾԰׷.ϰʶαװ,....
NA-8002 (7910) Il ladrone / The Good Thief (Pasquale Festa Campanile) (ֱ )
Il ladrone/The Good Thief (Pasquale Festa Campanile) (ֱ )
OST Music page
Stars Enrico Montesano
Edwige Fenech
Bernadette Lafont
Country Italy | France
Runtime 108 min
Date Italy 1 February 1980

(Italian) Caleb vive in Galilea ai tempi di Ges e si arrabatta con qualche furtarello e facendosi passare per mago. Per caso si trova a un banchetto di nozze e vede Ges trasformare l'acqua in vino e pensa subito di aver trovato un concorrente pi abile di lui. Riesce a rubare una collana per poi perderla e trova Deborah con cui divider la vita. Sempre affascinato dalla figura del Cristo, che continuer a credere un mago pi abile di lui, finir in croce con lui accusato di un vecchio furto.(Here)

һϲӰƬҮʱٰһħʦƿһˮɾʹԶƭ

 

NA-8003 (8107) Il pianeta d'acqua - tv documentary - (Carlo Alberto Pinelli) (ֱ ˮ)
Il pianeta d'acqua - tv documentary - (Carlo Alberto Pinelli) (ֱ ˮ)
ǸƵ Sorry No Video
OST Music page
Stars  
 
Country Italy
Runtime  
Date

IL PIANETA DACQUA

Label: CMT 10017
Date: 1980
Tracks: 14
Time = 47:23

CD from Italy

From Cometa: "In May 1980 the Italian Radio and Television, RAI, put on air on the TV national network a program on the water, a very hot topic. The proposal to RAI of that really interesting topic came by the talented director of documentaries Carlo Alberto Pinelli. Always very attentive to the socio-cultural issues, now Pinelli has got credits for over one hundred and twenty documentary-investigations. The shooting of PIANETA DACQUA brought him to travel a good part of the world. Maestro Ennio Morricone was requested to compose the score for this documentary. He had shown his incredible artistic feelings in the music field and was already famous for his inimitable musical compositions. The subject deeply involved the emotions of Morricone who composed a musical score very passionate and perfectly fitting the scenes contributed to the remarkable success of the five episodes serial. The 1st track named ACQUA VIVA (living water) composed by Morricone for the documentary is calm and does not change its composition and technical characteristics even though it contains different colors due to different instrumentation and slight change of tempo. The introduction to the subject has an asymmetrical pattern (three bars of 4 beats plus two others), as asymmetric is the entire accompaniment. The ostinato in ottavi never has strong accents, therefore, being also continuous and indefinite, follows the asymmetry of the time. These variations, in the perpetual continuity, give the idea of flowing water that in a constant and indefinable motion always follows a single direction. Even when played by different instruments the tonale theme never loses his calm and reassuring tonal characteristics. The track becomes technically clearer in the duo or trios versions in which the soundtrack is even more remarkable. The 2nd track named PIANETA DACQUA (Water Planet) is tonal and presented in a clear and limpid form. The "forte" ascending theme of the main chord gives an immediate idea of openness and solar luminosity. The tempo, magnificent and majestic, and the vertical structure of the accompaniment give a sense of great unity of sound and timbre. The central part, introducing in a few bars of the trio a single instrument played "piano", which is accompanied by a few strings also played "piano", compensates for the compactness of the track. A dynamic crescendo and the entry of additional instruments bring everything back to its initial state, finally ending with the tail and the final cadence in the key of the beginning. The third track with its suggestive title ACQUE MATERNE DAMORE (MOTHERNAL WATERS OF LOVE) has a tone that is never abandoned. The tempo is calm. The warm sound of cellos, that well develops the long theme, is perfectly connected with the title that the track wants to represent. All this has the power to give a feeling of warmth and calm reassurance that accompany the track in its entirety. The ascending theme and the double orchestra give the track an emotional emphasis of calmness that is revived after a proper development of the theme, exactly the same, at the end of the track. The 4th track OUVERTURE DEL MATTINO (Overture in the morning) is really delicious and is made up of several elements, all of exquisite Italian craftsmanship. The beginning could bring, and perhaps this is what Morricone wanted to do, to the perfect descriptiveness of the "The Four Seasons" by Antonio Vivaldi. The initial steady tone in unison refers to the torpor of waking in the morning. The entry of the harpsichord, with the bi-chords, and then the faster and faster pizzicato strings is the gradual realization of the coming new day and the irrevocably flowing of time. The violin solo with its cheerful theme, light, remembers the song of a bird. For long time the heart of the TV general public in Italy was sensibly affected by the problem that had never been raised to its attention before. Strongly influenced both by the scenes revealing the complexity of the problem and by those moving pieces of music that accompanied them, many Italians did treasure the content of the program and finally realized, perhaps for the first time, in what consideration and respect other peoples would lay in to that element so necessary and of so inestimable value. Discussions about the water problem continued for long time among the people, looking for hypothetical solutions, but as we all know, beautiful things do not last long, and today, just like yesterday, the problem is not solved yet."

1. Acqua Viva (3:02) 2. Acqua Materne e D'amore (3:45) 3. Pianeta D'acqua (1:46) 4. Acqua Viva #2 (3:03) 5. Ouverture Del Mattino (5:21) 6. Acqua Viva #3 (3:03) 7. Pianeta D'acqua #2 (1:45) 8. Acqua Viva #5 (3:09) 9. Violentemente Verso Il Mare (7:06) 10. Acqua Viva #4 (3:04) 11. Pianeta D'acqua #3 (1:46) 12. Acqua Viva #6 (3:17) 13. Acqua Viva #7 (3:23) 14. Acqua Viva #8 (3:24) (Here)

ע: һˮΪĵӼ¼Ƭ,19805Ĺҵ̨RAI ITALIA TV .ⲿƬӵϼ.ֻܴйⲿƬӵֽеõһϢ,Ī￵ֵĿ¼,¿˽⵽һˮڵǵĹƷ.и,ӭվṩ,лл

Note: This is a television documentary on the theme of water, continuous release since May 1980 in the RAI ITALIA that Italy's largest national television.The TV information is very little. We can view from Morricone soundtrack that is a broad topic on the water and Earth

ͬʱע⵽һΪIl Pianeta azzurroɫ򣩵ƬȴʹƬ֣֮ңƷʱƬҲĪ￵ڣΨһͬǵΪ Franco Piavoli.ⲿƬӵĪ￵ڵĹվûг֣ϺܶࡣƬӵĹϵдоҪϽͼ:
ΪIMDBͼ
 
 
 
SoundtrackֵĽͼ
Il pianeta azzurro
Un film di Franco Piavoli. Documentario, Ratings: Kids+16, durata 90' min. - Italia 1982. MYMONETRO Il pianeta azzurro valutazione media: 3,92 su 10 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Trama del film Il pianeta azzurro:
Il film parte da alcuni versi di Lucrezio, dal "De rerum natura", che proiettati all'inizio sullo schermo sembrano offrirci una prima chiave di lettura delle immagini che seguiranno: "Il nascere si ripete/di cosa in cosa/e la vita/a nessuno data in propriet/ma a tutti in uso". Si tratta dunque di un documentario attento di fenomeni e meraviglie della natura, offerto al nostro sguardo distratto di abitanti un mondo di plastica, che non sa pi vedere n contemplare, e al nostro orecchio frastornato dai fragori, che non sa pi ascoltare? Oppure si tratta di una "Weltanschaung" struggente e amara? Il cosmo contemplato nel film nei suoi contrasti di tenera bellezza da una parte: lo sgelo, il fluire delle acque, la pioggia, la luce, il germogliare della vita, i colori, i fiori, le musiche raccolte e misteriose, le voci umane sommesse e senza parole, l'iridescenza dei riverberi, la dolcezza degli esseri che si cercano ... e dall'altra l'affannarsi, la fatica, l'avidit, le risse; l'aggressivit dei moderni macchinari agricoli, che violentano le zolle e ingoiano i prodotti, la crudelt della vita - animale e umana indistintamente - con la sopraffazione che sembra dominarla ... E poi le illusioni, il pianto, la solitudine dell'adolescenza e della vecchiaia il dissolversi di ogni cosa. E infine la morte, rappresentata dalle sequenze finali nella staticit del paesaggio irrigidito dal gelo e immerso nel grigio funereo della nebbia. Un arco di 24 ore? di quattro stagioni? di un'intera vita? o di secoli e millenni, con eventi, fatti, voci, gesti, passioni che si ripetono per generazioni e di cui non si coglie il perch? (Here)
 
 
 
NA-8004 (8006) La banquiere / The Lady Banker (Francis Girod) (ֱ Ůм)
Stars Romy Schneider
Jean-Louis Trintignant
Marie-France Pisier
Country France
Runtime 131 min | Spain: 122 min
Date 27 August 1980 (France)

(Italian) Parigi, anni trenta. L'ebrea alsaziana Emma Eckhert, con i soldi di un'amica cui sentimentalmente legate decide di aprire una cassa di risparmio. Pagando interessi sui depositi di gran lunga superiori a quelli delle altre banche riscuote subito un grande successo. L'impero finanziario che mano a mano riesce a costruire accresce la gelosia dei concorrenti, in particolare quello di un potente banchiere che mobilita la magistratura ed Emma finisce in carcere. Ma la sua battaglia appena all'inizio. (Here)

(Italian) Storia (vera) di Marthe Hanau (1886-1935), campionessa del piccolo risparmio che, a suon di compravendita di titoli in borsa, occup le cronache francesi nel decennio 1925-1935. Romanzone rtro a grande spettacolo, condito con salsa piccante a base di sesso, amori saffici, esotismo, lusso scenografico, sfarzo di costumi. Alle prese con un falso grande personaggio, la Schneider supera la prova con la forza di un talento e di una bellezza che non avevano rivali. (Here)

La vita di Marthe Harrau, ebrea d'Alsazia, negli anni Trenta. Marthe diventa una protagonista del mondo economico, gioca in Borsa, specula sui mercati internazionali e fonda un giornale. Simpatizza per le sinistre, ma ha rapporti con Mussolini, manovra politici corrotti e affaristi senza scrupoli che per, appena possibile, ne decretano la fine.(Here)

վ: Ӱɯ (Marthe Hanau,1886-1935)ʵ¸ı.ʮڰ˹̫˰꣬һУ֧ԶԶеĴϢѸٻóɹڵ۹˾ֵļ,սŸոտʼ
NA-8005 (8007) La Cage aux Folles II (Edouard Molinaro) / һɵ2
La Cage aux Folles II (Edouard Molinaro) / һɵ2
 
OST Music page
Stars Michel Serrault
Ugo Tognazzi
Marcel Bozzuffi
Country France | Italy
Runtime Argentina: 99 min | France: 101 min | Germany: 91 min | USA: 102 min | UK: 99 min
Date France 10 December 1980
Sequel to La Cage aux folles has homosexual nightclub owner Renato and his transvesitite companion/lover Albin becoming involved with the local cops and foreign spies when Albin unwittingly gets his hands on a role of stolen microfilm. The gay couple then hide out in Renato's native Italy, but find little peace there with their frequent bickering among themselves (Here)
վ: ⲿӰ"һɵ"ĵڶ.ͬҹܻϰкװº˰µ鷳.бһ͵΢ͽ.
NA-8006 (8015) La storia vera della signora delle camelie (Mauro Bolognini) (ֱ 軨Ůʵ)
Stars Isabelle Huppert
Gian Maria Volont
Bruno Ganz
Country France | Italy
Runtime 115 min
Date 26 February 1981 (Italy)

(Italian) Alphonsine, una giovane ragazza di provincia, arriva a Parigi con un unico obiettivo: sentirsi parte della ricca borghesia cittadina. Per ottenere il suo scopo sfrutta la sua unica ricchezza, la bellezza del suo corpo.

Prima amante di un giovane conte, quindi accompagnatrice di un anziano e ricchissimo gentiluomo, infine moglie del conte De Perregaux, la giovane, divenuta Marie Duplessis, ora una donna libera e riverita dall'alta societ parigina.(Here).

Alphonsine Plessis, in arte Marie Duplessis, prostituta normanna sbocciata nella Parigi di Luigi Filippo, mor di tisi nel 1847 all'et di 23 anni, ispirando Alexandre Dumas figlio per La dame aux camlias (1848). Partiti da una vecchia idea di Jean Aurenche e Vladimir Pozner, sceneggiata da Enrico Medioli, lasciando perdere Violetta Valry e Margherita Gauthier, Bolognini ha raccontato la cronaca di Alphonsine. Ne uscito un film bello (ovvero elegante), ma senza cuore. Troppo ammobiliato. I. Huppert qui una gatta morta senza carisma, ma nella parte di suo padre Volont vale la pena di vederlo, anche se recita come se venisse da un altro film..(Here).


һʵġ軨ŮƬнеĽɫʷʵڵᴩһһϷϷԪػȡԭŮǣɯ ΣԭǸƶ¹׳˵裬ƾò˽ʻ˳Ϊǡ軨Ůβ뿪˼䡣ƬԭıǽԭСĴΪµһߣһͬڹУϲ軨ŮˡâҲСˡ()


NA-8007 (8010) Si salvi chi vuole (Roberto Faenza) (ֱ Լ)
Si salvi chi vuole (Roberto Faenza) (ֱ Լ)
 
ǸƵ Sorry No Video
OST Music page
Stars Gastone Moschin
Claudia Cardinale
Enrico Vecchi
Country Italy
Runtime 94 min
Date

(Italian) Una famiglia di sinistra di Bologna: Stefano, deputato del PCI imborghesito, onesto, gran lavoratore, e la moglie Luisa, comprensiva e permissiva. Qualcosa non va nei figli, per: la quindicenne Antonella infelice e il piccolo Enrico che fa lo spione elettronico affetto da una rumorosa forma di meteorismo. A far esplodere le contraddizioni Poldo, giovane napoletano di cui Antonella innamorata, disoccupato e maleducato, il cui credo : bere, mangiare, divertirsi. E s'installa in casa di Stefano. Regolati i conti con la DC in Forza Italia! (1977), R. Faenza tira al bersaglio in casa del PCI senza risparmiare gli extraparlamentari. Con i suoi sceneggiatori (Antonio Padellaro, Carlo Rossella, Vincenzo Caretti) organizza la sua satira sul conflitto tra ordine e disordine, ragione e irrazionalit, ma senza scivolare nella facile caricatura. Nonostante tutto, ogni personaggio incarna dei valori, e lo spettatore lasciato libero di simpatizzare per l'uno o per l'altro. Il disagio nasce dalla circostanza che il gioco della demolizione irridente induce a dar ragione ora all'uno e ora all'altro o a nessuno dei due, anche se il finale plana sulla crudelt.(Here)

Stefano, deputato comunista costretto a fare il pendolare tra Roma e la Bologna in cui vive, dopo quindici anni di matrimonio con la fedele Luisa ora, per colpa dei figli, si trova costretto a bisticciare con lei, imbevuta di moderno permissivismo. Enrico, il pi piccolo, affetto da meteorismo che lo psicologo prof. Storini non riesce a curare e, mentre a scuola si trova a disagio, a casa si vendica spiando con aggeggi da agente segreto le liti dei genitori e le spregiudicatezze della sorella. Questa, l'adolescente Antonella, abbastanza gratuitamente fugge da casa e, dopo qualche giorno di evasione, vi ritorna con il napoletano Poldo, a sua volta accompagnato dall'invadente cane Epicuro. Luisa, fedele alla sua comprensivit, difende la nuova situazione. Stefano, tipicamente tendente all'ordine e alla tranquillit, prima tenta di abbozzare poi cerca un poco di quiete a Roma. Ma Luisa lo raggiunge e lo convince a tornare per una festa di societ nel corso della quale Poldo ed Epicuro provocano disastri tali da regalare al padrone di casa un collasso con conseguente paresi. La notizia che Antonella incinta da due mesi lo coglier a letto, immobilizzato..(Here)

Bologna: una famiglia borghese e di sinistra composta da Stefano (Moschin), deputato PCI e la permissiva moglie Luisa (Cardinale), rischia di sfasciarsi per colpa dei figli: il piccolo e problematico Enrico e Antonella, un'adolescente inquieta e innamorata dello sbruffone Poldo che pensa solamente a divertirsi e che a un certo punto si installa a casa di Stefano (Here)

վ: Ӱдһв׼ͥճеìܺͿ
NA-8008 (8002) Stark System (Armenia Balducci) (ֱ ˹ϵ)
Stark System (Armenia Balducci) (ֱ ˹ϵͳ)
 
 
Stars Gian Maria Volont
Dalila Di Lazzaro
Glauco Onorato
Country Italy
Runtime 106 min
Date 14 March 1980 (Italy)
(Italian) Dopo un passato eroico nell'arma dei carabinieri, Stark intraprende la carriera cinematografica accompagnato da Eddy, sua controfigura e segretario personale. Il protagonista in sua ansia in attesa delle reazioni della critica chiamata a vedere in anteprima il suo sesto film poliziesco. Le prime indiscrezioni sono terribili, ma il suo fidato compagno riuscir a rincuorarlo giusto in tempo per assistere al trionfo al botteghino. Con l'entusiasmo ritrovato i due ripartono per una nuova avventura con il loro storico produttore.(Here)

Divo Stark (G.M. Volont), ex carabiniere diventato attore di polizieschi di basso livello, vive in una villa con la sua controfigura-uomo-tuttofare in spasmodica attesa dell'uscita dell'ultimo film e delle reazioni del pubblico. Scritto da G.M. Volont con A. Balducci C all'epoca compagni nella vita C una parodia non riuscita in chiave politico-grottesca del filone poliziesco, ma anche di Indagine su un cittadino al di sopra de ogni sospetto. (Here)

Divo Stark carabiniere pestato dagli operai nel 1970 e uscito dall'Arma con tutti gli onori ora un attore di cinema che vive in una villa insieme a Eddy, uno che dovrebbe essere la sua controfigura ma che finisce con il fargli da aiutante tuttofare e da balia. Il genere nel quale ha gi fatto sei film il poliziesco, dove diventato famoso come "agente X". Ora, in attesa dell'uscita dell'ultimo prodotto - "Lotta feroce" - egli attende con ansia le reazioni dei pochi invitati alla proiezione speciale e quella del pubblico. In realt le prime notizie sono disastrose, e tocca ancora al fedele Eddy rincuorarlo dopo un tentativo di suicidio con l'annuncio che il film in testa alla classifica degli incassi. Questa volta i due amici sognano di vendere cara la pelle; ma le proposte sono deludenti. Tornati con il produttore Schioppa, danno vita a "La polizia non lo lasci solo", pronti a partire per nuove avventure... (Here)

ע: ˹ԭһܱ죬תҵʼؼԱ
NA-8009 (8004) L'isola / The Island (Michael Ritchie) / ħ
Stars Michael Caine
David Warner
Angela Punch McGregor
Country USA
Runtime 109 min
Date Release Date:13 June 1980 (USA)


David Warner leads a band of modern day pirates who raid yachts and sail boats of people on vacation out in the Caribbean. Michael Caine is a reporter who goes out there with his son to investigate the mystery of the disappearing boats. He runs across Warner and his band of raiders and they decide to induct them into their tribe. (Here)

The Island is a 1980 American thriller film, directed by Michael Ritchie and starring Michael Caine and David Warner. The movie was based on a novel of the same name by Peter Benchley who also wrote the screenplay.

A centuries old, unknown colony of savage pirates sustain themselves by raiding pleasure boats on a Caribbean island. Michael Caine plays a New York journalist named Blair Maynard who comes to the area to investigate why so many boats disappear. He is captured with his son, but they are both kept alive due to a false assumption regarding their lineage and a need to offset the negative effects of inbreeding. Blair is used to impregnate a female and act as a scribe for the illiterate group, while his son is brainwashed to become a surrogate heir to the pirate leader (David Warner).

The pirates are confronted by a United States Coast Guard ship, but manage to overpower the crew and commandeer the vessel. Maynard saves the day by sneaking aboard and turning the ships machine gun on the pirates, killing them all.(Here)

վ: ƬС˵ұ˵ðŸıɣһŹļߣΪ˽⿪ձȺijͧ͹۹οʧ֮ԣðǰõڷ䱳ص𾪵ࡣƬصǾ鷢չٳ߾棬Ѫȴ򶷳ϲ̼Ĺھ൱ջ. ()
NA-8010 (8001) Un sacco bello / Fun Is Beautiful (Carlo Verdone) (ֱ Ĵ/Ȥ)
Stars Carlo Verdone
Renato Scarpa
Mario Brega
Country Italy
Runtime 99 min
Date 19 January 1980 (Italy)
Three stories, three characters all played by Verdone. The first is an awkward young man, who meet a Spanish tourist in Rome. The second has planned a trip towards East with a suitcase full of stockings and biro pens. The last one is a hippy whose father tries to convince him to get back home (Here)
վ: Ӱ,ֵ(Verdone)ݡһ׾ˣһߡڶһȥеļƻһװ˿Բʵ䡣һǽһƤʿĸͼ˵ؼ.
No.
Ӱ (/Ӣ/) Name and Director (IT/CN)
ע Note
NA-8011 (8009) Uomini e no / Men or Not Men (Valentino Orsini) (ֱ ˻߲)
Uomini e no/Men or Not Men (Valentino Orsini) (ֱ ˻߲)
ǸƵ Sorry No Video
Stars Flavio Bucci
Monica Guerritore
Ivana Monti
Country Italy
Runtime 105 min
Date Hungary 12 November 1981

In Milan, in the winter of 1944, the ruthless Cane Nero leads the fascists against the partisans. Enne 2, one of the leading figures of the C.N.L., meets Berta, whom he loved three years ago, but Berta refuses to leave her husband for him. Enne 2 is pursued by the fascists of Cane Nero and, instead of running away to Turin, waits for Berta to rejoin him.(Here)

վ: 1944궬, »쵼ķ˹װпضλչ.2(Enne 2)ҽίԱCNL(ע, Committee of National Liberation)쵼֮һ,ǰIJ.DzܾΪ뿪ɷ򡣴ʱ2»쵼ķ˹װ׷.δ,ǵȴŲؾ.
NA-8012 (8008) Windows / Corky (Gordon Willis) (ֱ )
Windows (Gordon Willis) (ֱ )
OST Music page
Stars Talia Shire
Joseph Cortese
Elizabeth Ashley
Country USA
Runtime 96 min
Date 18 January 1980 (USA)

Shire is the subject of a perverse obsession by a Lesbian neighbor, Andrea, who not only is in lust with her but hires a rapist in order to get audio tapes of her moaning. Ashley turns pepping tom and watches Shire with a telescope as she begins an affair with Det. (Here)

A lesbian plots the attack of her beautiful female neighbor in the hope that she will turn to her for loving consolation. (Here)

Emily Hollander (Shire) is the subject of a lesbian obsession at the hands of Andrea Glassen (Ashley), her next-door neighbor. As Emily begins dating detective Bob Luffrono (Cortese), Andrea overflows with jealousy, spying on Hollander through her own window.(Here)

վ: һŮͬھӰа.Ҳǿҵ,һһǿ鷸,Ϊ˵õ¼.ڰһ̽Ⱦ,ڼ,пʼͨԼĴԶ۲찬ж

 
ӭָ
 
صӰĿ¼ҳ Back the catalogue page
 
2011.10.18
 
վĵҪĿҳ
2009Ƶ
Ӱ
Ī￵ڰ(Ī)ר
,Ůʿר
質ݳĪ￵
Ī￵
̽
Ӱоר
"Chi Mai"
Ī￵ŷֻԱо
ṩĪ￵Ʒ
˵߿--ר
Ѹר
WAPֻվ
Ī￵MIDI
ѽ
ȫĪ￵վ
BBC-HVF ̸Ī￵
Ī￵Ϻֻ
Ī￵ڱֻ
ϲĪ￵
Ī￵ţй)
ȫTVĿԤ
˹Ī￵
ڿ
Ů
ʮٷĪ
"ϸʦ"
"¡ɣ"о
"˽׼"о
"̨"о
ϲֻܳع
"120"
Ӱ"ҵഺ/÷̩"̽
"ʦ"о
ǵƷ
ò(ʰ)
Ӱ"ǵ"רҳ
ʮع
Ӱ"º-43"רҳ
ն
վͼ
Add to Google
eXTReMe Tracker
Ϣҵţ2014: ICP11039856 վ2003.8.8.ʼ © 2003 hwg Ȩ
аȨ˵վĿ߸ʹãϽڸ۵κҵĿġ